M5s. Antonio De Luca contro l’inefficienza del Cas sulle inadeguate riparazioni autostradali

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Il deputato regionale del Movimento 5 stelle Antonio De Luca, interviene con una dichiarazione denunciando l’inefficienza del Consorzio Autostrade Siciliane: nei giorni di maggiore traffico veicolare, nella settimana delle festività pasquali, invece di operare immediate e serie riparazioni delle buche stradali -in attesa di lavori più strutturati-  interviene in maniera inadeguata e chiude la carreggiata da Fiumefreddo a Giardini Naxos. 

Questa la dichiarazione del deputato: “L’ennesimo restringimento causerà ulteriori incolonnamenti – dice – e improvvisi rallentamenti che metteranno ancora una volta a rischio la sicurezza degli automobilisti, soprattutto nei prossimi giorni di festa. Non oso pensare a cosa accadrà il Lunedi di Pasqua, quando le nostre autostrade saranno assaltate da turisti diretti a Taormina e alle località balneari.

“Ricordo a Musumeci ​ – prosegue De Luca – che ci sono ben 541 inadempienze accertate dal ministero delle Infrastrutture. 541 interventi che dovrebbero essere eseguiti con urgenza e che i cittadini ancora attendono. Una vergogna tutta siciliana, alla quale non si è ancora trovato rimedio”.

“Certo – conclude ironicamente il deputato – procedendo a passo d’uomo i turisti potranno ammirare con la dovuta attenzione i ‘cantieri storici’ dell’autostrada che, grazie all’immobilismo del presidente Musumeci e dell’assessore Falcone, ormai stanno acquisendo valore storico, attirando studiosi da tutto il mondo. Musumeci aveva detto di voler puntare sul turismo stanziale, peccato che non abbia detto che voleva tenerlo fermo sull’autostrada”.

Livia Di Vona

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.