Condividi:

La Procura di Barcellona ha chiesto l’ ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari per due dei tre indagati che sono accusati di sfruttamento della prostituzione a Milazzo.

Appello al Tribunale del Riesame da parte del pm Federica Paiola, per chiedere i domiciliari, dell’ ex arciprete barcellonese padre Domenico Siracusa di 82 anni, proprietario di due appartamenti siti nella palazzina di via Spiaggia di Ponente a Milazzo e per la proprietaria del terzo immobile,la dipendente comunale milazzese Rosaria Rita Filice di 64 . Per gli inquirenti la misura cautelare sarebbe dovuta essere applicata già nella fase delle indagini che hanno svelato il giro di prostituzione che si è protratto a Milazzo per quasi per un anno e mezzo, a partire dal gennaio 2015, quando i tre appartamenti vennero dati in affitto a Patricia Madalena La Paz, brasiliana di 35 anni, la quale avrebbe subaffittato le abitazioni a cinque donne, quattro colombiane e una cubana, che le avrebbero quindi trasformate in case di piacere.

 

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.