Condividi:

Avviati stamattina, a partire da Cantoni e con un consistente anticipo rispetto agli anni passati, i lavori di pulitura del litorale barcellonese in vista della stagione balneare 2018.

Le macchine operatrici e il personale della Dusty S.r.l., Società che gestisce i servizi d’igiene urbana, stanno operando per rimuovere tutti i detriti e i materiali che sono stati accumulati dalle mareggiate invernali, per livellare le spiagge e collocare le passerelle temporanee e gli ulteriori cestini per i rifiuti.
“L’altra grande novità di questa stagione balneare 2018 – si legge nella nota comunale – è la lunghezza del litorale accessibile alla balneazione, più ampia di circa un chilometro rispetto al passato grazie alla corrispondente riduzione, proprio a Cantoni (da via Eolie vs. Ovest), del tratto assoggettato ai divieti di balneazione disposti dalla Regione; una riduzione che é frutto dell’impegno di questa Amministrazione mirato ad ottenere dagli uffici regionali il “riconoscimento” della qualità delle nostre acque marine, i cui valori chimici e batteriologici rientrano pienamente – e da tempo – nei parametri di legge grazie agli sforzi fatti in passato per assicurare un depuratore funzionale.
Oggi quei tratti di litorale sono stati finalmente “riconsegnati” alla balneazione e, dunque, ai cittadini!
Le parti della nostra costa che risultano ancora non balneabili – continua il comunicato – sono indicate nel decreto del Dirigente Generale dell’Assessorato regionale della Salute n. 404 del 9 marzo scorso, pubblicato nel supplemento ordinario alla G.U.R.S. n. 13 del 23.03.2018:
 dall’asse della foce del torrente Termini per 400 m. Est,
 da Villa Crisafulli (via Eolie) per 400 m. Est/Ovest,
 dall’asse della foce del torre Mela per 100 m. Ovest.
L’auspicio dell’Amministrazione è che l’impegno civile dei bagnanti possa assicurare il rispetto delle strutture che sono collocate a servizio della balneazione e il mantenimento dell’igiene e del decoro delle spiagge, bene comune dei cittadini”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.