Condividi:

La consigliera del gruppo misto Ilenia Torre, ha inoltrato all’Amministrazione comunale un’interrogazione in cui evidenzia la gravissima situazione strutturale della Chiesa Santa Maria di Fatima, sita nel quartiere di Via Gianani.
“Lo scorso mese di Gennaio avevo, con una mozione, proposto di dare continuità ad un percorso amministrativo già precedentemente avviato e finalizzato a trasferire la proprietà della struttura religiosa all’omonima Parrocchia. Ciò avrebbe determinato, per un verso, un notevole risparmio per l’Ente proprietario (ovvero per il Comune di Barcellona P.G.) in termini di costi di manutenzione e, per altro verso, avrebbe consentito alla Curia di presentare autonomamente progetti mirati ad ottenere finanziamenti per la ristrutturazione.

Tale proposta non è stata accolta e oggi la Chiesa necessita di interventi manutentivi urgenti, al fine di scongiurare qualsivoglia pericolo per l’incolumità dei tantissimi fedeli che quotidianamente frequentano la Parrocchia, che rappresenta un importantissimo punto di incontro, di aggregazione, di confronto, di crescita sociale e un presidio di legalità in un contesto che necessita di riflettori accesi.
Lo scorso 10 Marzo, con una missiva ufficiale, il Parroco della Chiesa ha chiesto, ancora una volta, l’intervento dell’Ente proprietario chiedendo che l’immobile venga messo in sicurezza. Alla suddetta richiesta non è seguito alcun intervento”.
La Torre nel documento invita l’Amministrazione ad effettuare, “quantomeno, un sopralluogo tecnico volto a verificare le condizioni in cui versa la struttura, auspico che la decisione di non dare continuità all’iter amministrativo avviato negli anni scorsi possa essere rivalutata.
Correre il rischio di dover chiudere le porte di una realtà così importante rappresenterebbe per la nostra Città un enorme fallimento che i nostri concittadini non meritano di subire”.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.