Barcellona PG. Eventi culturali, fra musica, arte e teatro. Ben nove gli appuntamenti di questo fine settimana 

Condividi:
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Macrolibrarsi

Sarà un fine settimana ricco di eventi culturali – addirittura nove, spalmati in tre giorni – quello che ci apprestiamo a vivere nella città di Barcellona Pozzo di Gotto, il più importante e popoloso comune della provincia di Messina, che si conferma “vivo” da questo punto di vista. 

Si parte venerdì 22 marzo 2019 alle ore 19.30 con una serata ad inviti che si svolgerà al Piccolo Teatro Petrolini: verrà proiettato per la seconda volta – grande successo ha riscosso la “prima” dello scorso 9 marzo – il cortometraggio cinematografico “Mantiene sempre le promesse”, scritto da Francesco Chianese, che vede protagonista Tindaro Porcino mentre la voce narrante è quella di Nino Trapani; sceneggiatura, scenografie e regia sono state curate da Riccardo Giardina. Da quelli che l’hanno già visionato giungono lusinghieri commenti per la professionalità del lavoro realizzato.

 

 

 

 

 

 

 

 

Sabato 23 marzo 2019 vi saranno due interessanti appuntamenti. Alle ore 17.30 presso la Galleria Civica “Seme d’Arancia” verrà inaugurata la Mostra di Pittura e Scultura “Colloqui di Stile” a cura dell’Associazione Culturale “Ars Vivendi”, presieduta da Vito Natoli ed interverranno l’Assessore Angelita Pino e l’Arch. Giovanni Pantano. Si tratterà di una Personale dello stesso Natoli, di Maria Torre e di Marilena Carbone al piano superiore, mentre al piano terra esporranno tutti gli altri membri dell’Associazione. L’esposizione rimarrà aperta al pubblico tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00, fino al 4 aprile 2019.

 

 

 

 

 

 

 

 

Il secondo evento di sabato prenderà il via alle ore 19.00 presso l’Auditorium Oasi e vedrà protagonisti il Duo Berro – Pafuni, flauto e pianoforte in “Il flauto nel ‘900”, un Concerto di musica classica organizzato dall’Associazione Musicale Placido Mandanici sotto la Direzione Artistica del Maestro Antero Arena e con la collaborazione dell’Associazione Orchestra da Camera di Messina, della Genius Loci, della Fidapa, dell’Ute e della Pro Loco “Manganaro”. I due musicisti eseguiranno brani di Casella, Hindemith, Prokovief e Rota.

Domenica 24 marzo 2019 saranno addirittura sei gli appuntamenti a Barcellona Pozzo di Gotto e verranno così soddisfatti tutti i palati nell’ampio ventaglio di iniziative sparse nel territorio cittadino fra le 17.30 e le 20.00. Si parte proprio alle 17.30 all’Auditorium del Parco Urbano “Maggiore La Rosa” dove si terrà la cerimonia di chiusura del Premio Rotary Club 2019, che vedrà in qualità di ospite d’onore il Maestro Emilio Isgro’, che riceverà un premio alla carriera. Seguiranno la consegna degli attestati di partecipazione e le premiazioni del concorso che ha visto confrontarsi vari artisti e molti studenti nell’esposizione presso la Galleria Civica “Seme d’Arancia”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Due eventi anche per gli appassionati di teatro, il primo alle 18.00 presso il Teatro Vittorio Currò dell’Oratorio Salesiano dove, per la Stagione Teatrale dell’Associazione Cattafi, verrà portata in scena “La vita è una commedia” commedia comica di Giuseppe Speciale e Ilaria Giammusso, con la Compagnia Teatro Stabile Nisseno.

 

 

 

 

 

 

 

 

Alle ore 18.30 al Piccolo Teatro Petrolini di Via Pettini (zona Nasari) chiusura in bellezza della fortunatissima Stagione Teatrale 2018-19 dell’Associazione Ettore Petrolini di Barcellona Pozzo di Gotto: verrà rappresentata per la prima volta la commedia brillante in due atti “Albergo Dolci Passioni”, scritta e diretta da Francesco Chianese, che vedrà protagonista la Compagnia di casa.

 

 

 

 

 

 

 

 

Sempre alle ore 18.30 presso la Libreria Gutenberg di Via Roma, verrà fatto un “Omaggio a Lawrence Ferlinghetti”, in occasione del centesimo compleanno del “little boy” del Beat Generation, poeta, libraio, editore, spirito libero e ribelle. Interverranno il Presidente del circolo “Arci Città Futura”, lo stesso Giovanni Mazzeo della Libreria Gutenberg, relazioneranno il Prof. Nicola Russo, leggeranno Salvo Ferlazzo e Elisa Calabrò. Gli alunni del Liceo Classico Sofia Torre e Lorenzo Russo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Alle ore 19.00 a Caldera esibizione della Corale Polifonica “Dulcis Harmonia” diretta da Antonella La Torre, che eseguirà “Sulla via del Calvario” presso la Chiesa di San Rocco.

 

 

 

 

 

 

 

 

Chiusura in bellezza sempre alle ore 19.00 presso l’Auditorium Oasi con l’evento organizzato dall’Associazione Musicale “Vincenzo Bellini” di Messina con il Coordinamento Artistico Organizzativo di Anna Maria Puliafito: il bravissimo giovane pianista Luca Monachino cresciuto al Conservatorio Arcangelo Corelli di Messina, deliziera’ il pubblico di estimatori eseguendo musiche di Beethoven, Clementi, Debussy, Skrjabin, Liszt, Wagner.