Condividi:

Con il superamento delle prove proposte dalla Banca D’Italia, la squadra “Europa” dell’Istituto Tecnico “Enrico Fermi” di Barcellona Pozzo di Gotto ha vinto, assieme ad altre due scuole italiane, il concorso/progetto nazionale 2020-21 GENERATION EURO STUDENTS’ AWARD.

Ad annunciarlo con grande soddisfazione la Preside Antonietta Amoroso ricordando l’importanza del progetto che riguardava la politica monetaria, organizzato dalla Banca D’Italia in collaborazione con la Banca Centrale Europea. Il team dell’ attività progettuale, che è stata svolta dalle docenti Gisella Scardino Maio e Sonia Gittini nell’ambito di Cittadinanza attiva e Costituzione, era costituito dagli alunni Domenico Porcino (VSIA), Anna Scilipoti, Carmelo Calderone e Daniel Franchina (V AFM).
La squadra ha superato sia la fase preselettiva sia la prova che richiedeva un elaborato scritto su una ‘simulazione’ della decisione di politica monetaria che il Governing Council ha adottato l’ 11 marzo 2020.
Si è dunque qualificata come una delle tre migliori squadre in tutta Italia per la finale nazionale, che era prevista presso la sede della Banca d’Italia a Roma, con viaggio premio. Ma l’evento, a causa della pandemia, si svolgerà online sulla piattaforma Zoom.
“Gli studenti hanno accolto la notizia della vittoria con grande entusiasmo, soprattutto perché è stata un’occasione in cui la didattica in aula si è trasformata in un compito di realtà, – spiega la Prof. Amoroso – come sempre più spesso avviene al Fermi in un’ottica di innovazione metodologica, anche con il supporto delle tecnologie. Gli studenti, infatti, hanno potuto mettere in pratica e applicarle ad un compito che simulava la realtà socio-economica, le conoscenze e le competenze apprese a scuola con lo studio di discipline professionalizzanti come il Diritto, l’Economia politica e l’Economia Aziendale, oggi più che mai attuali e preziose nella formazione di giovani in procinto di affrontare il mondo del lavoro o gli studi universitari.
Molto lieti della notizia anche i genitori, orgogliosi dei loro figli e dell’impegno da loro dimostrato, nonostante le problematiche legate alla didattica a distanza e le preoccupazioni dovute al propagarsi dell’epidemia”.
La scuola, di fronte a tutto ciò, è riuscita a mantenere vivi la motivazione ad apprendere e i legami educativi, cercando sempre di infondere fiducia e speranza nei ragazzi. E i risultati non si sono fatti attendere. La vittoria del team del “Fermi” a questo prestigioso concorso/progetto della Banca d’Italia ne è la prova.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.