Condividi:

Nella mattinata di giovedì 17 ottobre, si è svolta la seconda tappa del progetto “In Gita in Città” che stavolta è stata dedicata alla scoperta delle colline barcellonesi ed alla quale hanno partecipato ben 92 studenti delle scuole primarie e secondarie della nostra città.
Promotore dell’evento, è stato il Comune di Barcellona P.G. nella figura dell’Assessore alla Cultura ed alla Pubblica Istruzione Angelita Pino che, coadiuvata dall’esperto del sindaco Dott. Salvatore Scilipoti, ha accompagnato gli alunni a visitare i due storici quartieri di Gala e Cannistrà
La prima tappa della gita è stato il celebre museo Epicentro dove l’ideatore Nino Abate e sua moglie Salva hanno accolto i visitatori che hanno potuto ammirare la preziosa collezione di mattonelle artistiche realizzate dai più celebri artisti del 900 e il celebre giardino di Salva in un percorso dove si incontrano arte, poesia e natura.
Subito dopo gli studenti si sono spostasti nella parte alta di Gala dove si trovano i resti dello storico monastero basiliano che in quest’occasione l’Amministrazione comunale ha voluto attenzionare.
Qui il Dott. Scilipoti ha spiegato la lunga ed articolata storia del sito che vede coinvolti illustri personaggi quali la regina Adelasia (autrice del più antico documento d’Europa) e l’abate Eutichio Ajello che divenne Consigliere di Stato in Spagna.
L’ultima tappa è stata quella nel meraviglioso borgo di Cannistrà dove gli studenti sono stati accolti da Tonino Privitera che fa parte dell’associazione” Cannistrà” presieduta da Vincenzo Mirabile.
Dopo la visita alla suggestiva scalinata dei sogni , gli alunni hanno amirato i grandi murales che arricchiscono il borgo ed hanno potuto gustare le prelibatezze cucinate dalle mamme e dalle nonne di Cannistrà
Proprio questa realtà fatta di semplicità e gentilezza, ha colpito moltissimo i visitatori ed approfittiamo di questo articolo per diffondere il sito dell’associazione che è: www.cannistra.eu
Soddisfatta per la buona riuscita della manifestazione, l’Assessore Angelita Pino rinnova i suoi ringraziamenti ai Presidi ed agli accompagnatori degli istituti comprensivi “Capuana”, “Verga”, “Balotta”, “Bastiano Genovese”, “Militi”,”D’Alcontres” e “Foscolo”, al Bar dello Studente sponsor della manifestazione, al museo Epicentro ed in particolare all’associazione “Cannistrà”, annunciando una terza gita urbana che si svolgerà il 25 ottobre e che prevede la visita alla storica Grotta di Santa venera ed al Parco Museo “Jalari” nonché altre ulteriori gite che si svolgeranno nel mese di Novembre e che riguarderanno il museo “Cassata” ed altri monumenti cittadini.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.