Condividi:

Sabato prossimo, 2 ottobre 2021 alle 18.30, l’associazione “Genius Loci” inaugurerà in Piazza Duomo il suo diciannovesimo pannello turistico-culturale.

Il pannello, che sarà collocato in prossimità della Fontana dei due Fiumi, vuole ulteriormente impreziosire la storia di questo bene culturale centrale della città e ricordare permanentemente il suo autore: l’artista-medico pozzogottese Francesco De Francesco.
Per l’occasione Nino Sottile Zumbo traccerà il profilo umano e artistico di Francesco De Francesco, morto da “eroe” a Bergamo nel primo lockdown dell’evento pandemico.
L’opera, in marmo, inaugurata il 5 aprile del 1998, si trova nella centralissima Piazza Duomo antistante la Basilica Minore di San Sebastiano e fa parte del progetto di sistemazione di Piazza Duomo curato dagli architetti Sebastiano Raimondo e Giuseppe Bruno.
Simboleggia i due torrenti, Longano e Idria (Itria), che attraversano la nostra città, e idealmente rappresentano l’unione di Barcellona e Pozzo di Gotto avvenuta con regio decreto nel 1835.
Alle ore 19,00, le note dello storico organo della Basilica, suonato da Martina Genovese, accoglieranno i presenti e per l’occasione l’architetto Laura Alessandra Bonaceto decanterà le bellezze sia artistiche che architettoniche della Basilica.

La serata si chiuderà con l’architetto Marcello Crinò che ricorderà l’artista Filippo Minolfi, recentemente scomparso, autore, nel catino absidale e nei quattro tondi del tamburo della cupola, di alcuni dipinti eseguiti negli anni Ottanta raffiguranti il “Cristo Pantocratore” e i “Quattro Evangelisti”.
Filippo Minolfi è anche l’autore del monumento dedicato al poeta Bartolo Cattafi collocato in Piazza Duomo e del monumento dedicato allo scienziato professore Sebastiano Genovese, nella villa Primo Levi.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.