Barcellona PG. Presentato l’evento “In… Corto” I Edizione Festival Cortometraggi a cura dell’Associazione “Mutamenti Liberi”

Condividi:
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Macrolibrarsi

Nella tarda mattinata di sabato 19 maggio 2018 è stato presentato nella saletta del Bar Dop di Barcellona Pozzo di Gotto l’evento “In… Corto” I Edizione Festival Cortometraggi, organizzato dall’Associazione “Mutamenti Liberi”.

Sono intervenute il Direttore Artistico del Festival Anna Maria Puliafito e il Presidente di “Mutamenti Liberi” Maria Grazia Milioti che ha così esordito: “Grazie ai giornalisti presenti ed a chi ci ospita. La nostra è una Associazione composta da un piccolo gruppo di persone che ha unito saperi, competenze, esperienze, forze, energia e passione con l’unico obiettivo di realizzare eventi culturali, spettacoli, eventi di natura cinematografica, il tutto nell’ottica dello sviluppo sociale del nostro territori”. La Milioti ha così proseguito: “La cultura cambia le menti e genera le capacità che servono a liberarci dal modello consumistico che la società ci propone. Il nostro è un proporre positivamente e non certo un contestare.. Oggi siamo qui a presentarvi un evento importante con una identità ben precisa e per i dettagli cedo la parola ad Anna Maria Puliafito”.

A questo punto è intervenuta la Prof.ssa Puliafito che si sta impegnando da Direttore Artistico: “Anche da parte mia un benvenuto ai presenti. Il nostro intento è quello di essere propositivi e di allargare verso il territorio e oltre perché la produzione artistica non si ferma alla città di Barcellona. Sono importanti gli scambi, le idee nuove, la costruzione culturale”. Sul tema delle menti libere ha insistito molto Anna Maria Puliafito, affermando che l’Arte è un’espressione che non può esser imbrigliata perché morirebbe. Quindi ha proseguito il proprio intervento molto appassionato sostenendo che “la nuova generazione esprime la libertà sia nella pittura che nella moda o nella fotografia. Questo nostro bando riguarda il cortometraggio ed è a tema libero. L’obiettivo è il creare un terreno di costruzione culturale per i giovani ponendo al centro la bellezza dell’immaginario in quanto i sogni ci fanno bene. Al tempo stesso anche la crudezza della realtà ci fa bene in quanto stimola la crescita”. Prima di chiudere la Prof.ssa Puliafito ha parlato del primo premio previsto del valore di 500 € e di altri che sono in itinere.

Il I Festival dei Cortometraggi si terrà il 28 luglio nella bellissima location del Casale di Gurafi grazie al sostegno al progetto dato dai proprietari di quello che è un luogo ricco di storia immerso nella natura. Il Direttore Artistico ha ringraziato la ditta “No Problem Sas” che sosterrà l’evento. In programma oltre alle proiezioni e premiazioni un momento musicale perché per la Puliafito “non può mancare la musica, che da sempre amo e che è fondamentale nella costruzione fotografica o cinematografica.

Infine in cantiere per l’Associazione “Mutamenti Liberi” la pertenza, ad ottobre, di laboratori per giovani su cinematografia, fotografia, musica e pittura, conditi da incontri con personaggi del settore.

Il regolamento di “In… Corto” può essere scaricato dal sito www.mutamentiliberi.it o dalla pagina Facebook dell’Associazione.

Chiudiamo con le parole beneauguranti di Anna Maria Puliafito che hanno chiuso questa conferenza stampa al Bar Dop: “Umbria jazz nacque così, con quattro amici al bar davanti una granita. La speranza è che questo nostro incontro sia di buon auspicio.” L’appuntamento è per sabato 28 luglio 2018 con “In… Corto” la I Edizione del Festival Cortometraggi, un appuntamento all’insegna della “cultura libera”.