Condividi:

Arriva la denuncia da Zero Waste – Circolo Mela Tirreno “Aimée Carmoz” coordinato da Egidio Maio, che facendo seguito di alcune segnalazione di diversi cittadini, nella giornata di lunedì ha effettuato un sopralluogo nei pressi della frazione Cicerata, verificando e documentando con foto e video, lo stato di degrado dovuto ad un fuori-uscita di liquami.

“Dalle grosse tubazioni in lamiera che escono da sotto il ponte della stessa strada, uscivano acque putride e nauseabondi a cielo aperto che si riversano direttamente sulla spiaggia, in mezzo ai bagnati, – spiega Maio – forse ignari della pericolosità del liquido che si infiltra direttamente sotto la sabbia stessa.
Nei pressi della stessa spiaggia, vi sono anche cumuli di rifiuti vari: plastica, vetri ed altri oggetti vari, molto probabilmente derivati dal recente nubifragio che ha colpito la città di Barcellona e comuni vicini.

L’associazione chiede un immediato intervento per valutare quali e quanti rischi vi sono per l’ambiente e per la salute umana sia per la eventuale fogna a cielo aperto, sia gli altri rifiuti depositati in quei luoghi”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.