Condividi:

Stamane una visita informale molto gradita a Palazzo Longano. Prima di partire dopo un periodo di vacanza a Barcellona Pozzo di Gotto, terra che lo ha visto nascere e che gli è rimasta nel cuore, per rientrare a Tradate, città dove risiede da tanti anni e che ormai lo ha adottato, il Cap. Sebastiano De Iannello è stato ricevuto al palazzo municipale per un saluto informale da parte del Sindaco, Avv. Giuseppe Calabrò, il quale in tal modo ha inteso esprimere al nostro concittadino apprezzamento per l’opera svolta nel corso della sua carriera.
Ad accoglierlo anche il Presidente del Consiglio Comunale, Dr. Angelo Paride Pino. Barcellonese doc, Sebastiano De Iannello, Capitano dell’Arma dei Carabinieri recentemente collocato in quiescenza, ha guidato per diversi anni la Tenenza dell’Arma di Tradate, diventando un punto di riferimento per tutta la città, non solo per l’attività operativa e per l’azione di affermazione della legalità.
Ambasciatore di Barcellona Pozzo di Gotto in quella terra di Lombardia che lo ha saputo accogliere con affetto, nella sua carriera si è distinto per professionalità e capacità di iniziativa, guidando o partecipando a numerose azioni di contrasto alla criminalità.
Una su tutte, l’esecuzione, nel 1992, dell’arresto di Mario Chiesa, primo passo di quell’inchiesta Mani Pulite che nei mesi e negli anni successivi sconvolse la nostra società.
“A premiare l’incondizionata dedizione al dovere e il continuo impegno civile di questo nostro concittadino esemplare, nel 2016 è giunta anche l’assegnazione da parte del Presidente della Repubblica dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica.
Nel rinnovare la profonda gratitudine per l’opera di civile servizio condotta in tutti questi anni con alta professionalità, il Sindaco ha portato al Cap. De Iannello anche il saluto della comunità di Barcellona Pozzo di Gotto”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.