Condividi:

Trova il sorriso, la squadra di Milan Nisic chiamata ad una impresa non facile per lasciarsi alle spalle la prestazione d’esordio, troppo negativa per essere vera. Se è corretto il contenuto dell’aforisma di Zeman Il risultato di una partita talvolta è casuale ma la prestazione no” abbiamo vissuto una prestazione non casuale, determinata contro la Vis Nova Simply di Roma.

Una vittoria splendida che muove la classifica e fa morale. Soltanto 53 punti subiti, segno di una grande intensità difensiva. Barcellona si prende la vittoria lontano dalle mura amiche e guarda già al prossimo impegno casalingo con più fiducia. Una squadra completamente diversa rispetto a quella che una settimana fa ha ceduto senza lottare contro Cefalù. Barcellona c’è e vuole riprendersi il suo posto, ma soprattutto la sua gente. Sopra le righe Grilli, bene Rodriguez all’esordio. Ma è stata tutta la squadra a giocare bene e cercare a tutti i costi la vittoria contro la Vis Nova. La squadra di casa si è battuta con intensità, provando a rientrare in partita nel finale, dopo la batosta subita durante il terzo quarto. Nonostante il tentativo il Barcellona è riuscito a rispondere e resistere. Sugli scudi Grilli e Brunetti, autori rispettivamente di 16 e 21 punti e di un’ottima prova, bene anche la prima in maglia giallorossa per il neo-acquisto Rodriguez con 12 punti.

Grande entusiasmo nello spogliatoio giallorosso. Adesso bisogna confermarsi perché la sconfitta contro Cefalù, ne siamo certi, è servita ai ragazzi per trarre una bella lezione.

VIS NOVA – BASKET BARCELLONA 53 68

(16 – 16); (13 – 14); (10 – 22); (14 – 16)

In sala stampa, la soddisfazione dell’assistant-coach Mattia Consoli:Siamo contenti per la prima vittoria, ci serviva. Siamo stati molto bravi nel terzo quarto, con un parziale estremamente vantaggioso. Nel quarta abbiamo saputo resistere e chiudere. Pensiamo già alla prossima partita. Desideriamo fare bene innanzi al nostro pubblico, vorremmo riuscire a dargli quella soddisfazione che merita.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.