Condividi:

Il commissario Covid-19 di Messina Alberto Firenze ha disposto per domani, 28 dicembre, la chiusura momentanea dell’area screening per i tamponi a Milazzo.

Visti i problemi logistici dovuti allo spostamento della stessa in un’altra zona nelle vicinanze in locali al chiuso più confortevoli, domani non sarà possibile effettuare i tamponi. Verosimilmente già il 29 dicembre l’area tamponi sarà riaperta nelle ore pomeridiane per permettere ai cittadini di fare i tamponi.

Intanto nella mattinata di ieri, il commissario Covid-19 di Messina Alberto Firenze ha disposto la chiusura dell’ex gasometro, area di screening dove vengono effettuati i tamponi per la popolazione per due ore dalle 13 alle 15.

“Considerato difatti – spiega Firenze –  l’enorme afflusso di auto, durante la giornata verrà chiuso  il cancello alle 13 per riaprirlo alle 15. Questo per evitare di paralizzare il traffico veicolare cittadino nell’orario di punta con incolonnamenti. Le code non permettono l’afflusso regolare delle numerose auto provenienti anche dagli approdi,  visto anche i tanti visitatori che arrivano in Sicilia per le feste natalizie. Un provvedimento necessario anche per poter smaltire le auto presenti nel piazzale. L’attività  riprenderà  poi regolarmente dalle 15 fino alle 19, quando verrà vietato ad altre auto di entrare nell’area dell’ex gasometro”.
“Ribadiamo – aggiunge Firenze – che l’unica area di screening per la popolazione resta l’ex gasometro ed è senza prenotazione. I tamponi per le scuole invece si fanno solo al Palarescifina nel pomeriggio mentre la mattina  il palazzetto di San Filippo è dedicato ai tamponi per le persone già positive. In entrambi i casi sono convocati direttamente dalle Usca”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.