Condividi:

Siamo nella fase pre-elezioni regionali, in programma nel prossimo novembre, e si iniziano a delineare le alleanze. Nella giornata di ieri il portavoce del coordinamento provinciale dei Fratelli D’Italia, Avv. Giuseppe Sottile insieme al portavoce Sicilia Orientale Sandro Pappalardo, hanno fatto sapere dell’ appoggio alla lista civica “Diventerà bellissima” con candidato presidente alla regione Nello Musumeci. 

“Per tramite del nostro presidente Giorgia Meloni – si legge nella nota di Fratelli D’Italia – abbiamo deciso di accogliere l’appello dell’onorevole Nello Musumeci a dar vita ad una lista del presidente che si affianchi alla sua civica “Diventerà bellissima”, nella quale possono convergere le forze politiche che intendano opporsi tanto a Crocetta e al PD, quanto al qualunquismo e all’inconcludenza del M5S.

Riteniamo l’On. Nello Musumeci, persona onesta e capace, uomo politico competente e di grande spessore morale, che ha già dimostrato ampiamente, in passato, le sue brillanti capacità di amministrare il territorio.

Auspichiamo adesso la massima convergenza di tutte le altre forze del centro – destra su un programma di rilancio del territorio siciliano, che abbia come obiettivi principali il lavoro e l’ambiente, attraverso la creazione delle necessarie infrastrutture per far uscire finalmente la Sicilia dall’endemico isolamento in cui si trova ( strade, porti, aeroporti ) e la valorizzazione di quelle che riteniamo essere le risorse più importanti dell’isola, cioè l’agricoltura, il turismo e la pesca, avendo riguardo  in particolare, alle attività imprenditoriali giovanili e femminili.

Come rappresentanti della provincia di Messina ci impegniamo sin d’ora a dare un consistente contributo alla stesura del programma, affinché il territorio della nostra provincia, da anni abbandonato dalla politica regionale a causa dell’inconsistenza di molti dei nostri deputati regionali e nazionali, abbia la giusta attenzione e ci batteremo con forza a portare avanti progetti di rilancio e di sviluppo del nostro territorio. Tra questi, ma non solo: l’aeroporto del Mela, lo sviluppo della continuità territoriale, con la creazione di infrastrutture come il ponte sullo stretto; la salvaguardia e lo sviluppo dei porti di Messina e Milazzo; la messa in sicurezza del territorio ed il ripristino della viabilità gravemente compromessa sull’autostrada Messina – Catania ( causata dalla frana del 4 ottobre 2015 nella zona tra Letojanni e Sant’Alessio Siculo) nonchè sulla Palermo – Messina ( galleria Telegrafo); il ripristino e la creazione di una rete idrica per la città di Messina; il potenziamento dei porti turistici, come quello di Capo d’Orlando; la valorizzazione effettiva e non in chiave prettamente politica – come avvenuto sin d’ora – del parco dei Nebrodi)”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.