Condividi:

L’Uil Fpl Messina venuta a conoscenza delle nuove organizzazioni istituite all’interno dei presidi ospedalieri delle aziende sanitarie della provincia di Messina, che prevedono un aumento dei posti letto per pazienti affetti da Covid 19 cosi come anche l’aumento dei posti letto riservati ai pazienti che necessitano di terapia intensiva, sollecita sulla nomina di un Commissario provinciale per meglio gestire l’emergenza di questa seconda ondata.
“In considerazione di tali scelte che prevedono nell’ambito dello stesso presidio ospedaliero sia l’assistenza a per i pazienti affetti da covid cosi come per tutti gli altri pazienti affetti da diverse patologie – si legge nella nota –  a cui dovranno essere ugualmente garantite le cure necessarie, al fine di evitare situazioni pericolose per la popolazione e per tutti gli operatori sanitari, chiediamo la nomina di un Commissario Straordinario Covid per la provincia di Messina, cosi da garantire una gestione più’ adeguata nel territorio attraverso metodi e razionalità che prevedano, l’occupazione di tutti i posti letto covid di un determinato presidio, compresi i posti letto di intensiva prima procedere all’assegnazione di malati covid al altri ospedali, cosi da evitare un diffondersi epidemiologico dell’infezione in maniera inappropriata, gestendo nel contempo al meglio le risorse umane”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.