Messina. “Festa du pipi russu”: ordinanza di divieto vendita alcolici

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Dalle ore 9 di domani, giovedì 19  e fino a domenica 22, è fatto divieto con ordinanza sindacale di vendita e/o somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche. La misura è stata predisposta al fine di garantire lo svolgimento in sicurezza della “Festa du pipi russu, di piatti e prodotti tipici messinesi e dell’artigianato siciliano”, che si terrà a piazza Unione Europea.

In particolare, prosegue l’ordinanza, è vietata la vendita e/o somministrazione di bevande alcoliche superiori al 5 per cento e la vendita e/o l’utilizzo di qualsiasi altro prodotto in lattine e/o in contenitori di vetro anche se di provenienza personale, in un raggio di 300 metri dal luogo interessato dall’evento.

Oggetto del provvedimento sindacale, è  inoltre il rispetto delle norme di sicurezza per l’eventuale utilizzo di impianti a GPL (Gas di Petrolio Liquefatti) che potrebbero essere impiegati in un raggio di 500 metri dal sito interessato dall’iniziativa e per tutta la durata fino a compimento della stessa.

Pertanto gli operatori che intendono utilizzare apparecchiature a gas combustibile per la cottura di cibi e bevande destinati alla vendita hanno l’obbligo di munirsi di idonea documentazione tecnica e certificazioni relative alla loro corretta installazione e manutenzione.

La responsabilità della corretta applicazione dei dettami dell’ordinanza è a carico di titolari e gestori delle attività commerciali e artigianali, anche ambulanti, su area pubblica. Prevista una sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 500 euro, in caso di inosservanza delle prescrizioni.

Livia Di Vona

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.