Condividi:

Danza, wellness, cultura e musica animeranno i locali dell’ex Fiera, dal 12 giugno al 12 luglio, per la manifestazione “MessinInDanza”.

Cogliendo l’occasione dei lavori di ristrutturazione e di adeguamento del Teatro Vittorio Emanuele, che ogni anno ospitava i saggi di danza di fine corso delle diverse scuole messinesi, si è provveduto a trovare una soluzione in una nuova zona, come quella del Quartiere Fieristico, che permettesse la nascita di una grande manifestazione, come dimostrazione di una “città che balla”, capace di ospitare circa mille persone. Grazie al nulla osta ottenuto dall’Autorità Portuale di Messina, presieduta da Antonio De Simone, il quale ha sottolineato che “nonostante le difficoltà, ci sono grandi potenzialità. Questa è un’occasione anche per poter porre all’attenzione del pubblico le prossime iniziative che partiranno”, l’ente titolare della fiera, Sud Dimensione Servizi, rappresentata da Raffaele Manfredi ha proceduto all’organizzazione di un evento in grado di unire non solo saggi, ma anche altre proposte relative al mondo del wellness, della musica e della cultura.

Tuttavia, rimane attiva la collaborazione con il Teatro Vittorio Emanuele che, per l’occasione, promuoverà gli spettacoli di danza, privilegiando i suoi abbonati di uno sconto, applicato anche ai giovani danzatori delle scuole interessanti ai saggi.

Tre nuove stelle sul palco di MessINdanza al Galà Tributo a Nureyev che si terrà nel PalaTenda della Cittadella Fieristica l’11 e il 12 luglio prossimi.

Cristiano Zaccaria, Alex Kaden e Francesco Daniele Costa, vincitori delle borse di studio della sesta edizione del prestigioso premio MAB – Maria Antonietta Berlusconi di Milano, si esibiranno su coreografie del maestro Mariano Alessio Di Stefano insieme alle altre étoile internazionali chiamate a rapporto da Luigi Pignotti, il manager di Rudolf Nureyev, per il galà di danza organizzato in onore del celeberrimo ballerino russo.

Tra le numerosissime iniziative di MessINdanza, che aprirà i battenti il 13 giugno prossimo, anche un concorso di pittura sul tema della danza destinato a bambini e giovani tra gli 8 e i 18 anni. Le opere saranno esposte in uno spazio appositamente allestito nel Quartiere Fieristico. A valutarle e selezionarle una giuria composta dai pittori Pietro Mantilla e Piero Serboli e da Gianpaolo Chillè, docente e storico dell’Arte presso l’Università di Messina. La premiazione dei vincitori del premio di pittura si terrà durante la serata finale del Galà di Danza Tributo a Nureyev.

Per l’intera durata di MessINdanza sarà disponibile un parcheggio custodito a pagamento all’interno della Cittadella Fieristica con accesso dal viale della Libertà all’incrocio cn la vi Fata Morgana.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.