Milazzo. Il consigliere Foti presenta mozione su Bilancio partecipativo

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il consigliere comunale Antonio Foti ha presentato una mozione avente ad oggetto “Democrazia Partecipata. Istituzione del Bilancio Sociale Partecipativo.

Il documento impegna il sindaco e la giunta comunale a promuovere ed intraprendere un’azione politico – amministrativa reale e concreta atta a deliberare l’introduzione in forma sperimentale del Bilancio sociale partecipativo: di redigere ed adottare, inoltre, in giunta municipale un apposito Regolamento del bilancio sociale partecipativo e di democrazia partecipata. Infine di dare seguito alle previsioni normative previste dal l’art. 29, comma 1 e 2 del decreto legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 così da rendere i dati di bilancio chiari e comprensibile per i “non addetti ai lavori”
“Un tema, quello del Bilancio sociale partecipativo, sul quale da anni mi sono più volte confrontato con numerose realtà associative cittadine. Un punto inserito anche nel programma elettorale del 2015. Destinare una parte, seppur piccola, del bilancio a scelte partecipate – dichiara il consigliere Foti – rappresenta un punto fondamentale che consente alla cittadinanza attiva di compiere dei passi in avanti in termini di partecipazione, crescita sociale e democratica. La stessa Costituzione italiana ci indica la strada e la via da seguire consentendo il pieno sviluppo delle persona umana e l’effettiva e diretta partecipazione dei cittadini. Un approccio collegiale nella gestione delle risorse pubbliche accompagnato da un sano dibattito democratico a livello cittadino, finalizzato a promuovere scelte e decisioni condivise e rispondere così, in modo più efficace, alle necessità dei cittadini”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.