Condividi:

L’Ati Flex onlus – Nuoto Milazzo asd, gestore della piscina comunale, ha comunicato che sono state sospese, sino a nuovo ordine da parte del Comune, tutte le attività natatorie nel rispetto dell’ordinanza sindacale 150/2015 (acqua non potabile) per ragioni di sicurezza degli utenti.

Nella nota si evidenzia che a “seguito di quanto accaduto sabato, non appena ricevuta la telefonata di non utilizzo acqua, e nonostante la tempestività con la quale il personale addetto dell’impianto ha agito, le tubazioni ed i serbatoi hanno subito dei danni e necessitano di nuova manutenzione di pulizia, per la quale si sta già provvedendo. Non siamo in grado di stabilire i tempi necessari per ripristinare il tutto. Per meglio rendersi conto, una delle lavorazioni più impegnative riguarderà i serbatoi, in quanto sarò necessario svuotarli totalmente per pulirli e disinfettarli e successivamente riempire, così come sarà necessario smontare tutta la tubazione che approvvigiona gli scambiatori termici”.

Il gestore comunica altresì che “al momento dell’accaduto non  era stata immessa acqua nelle vasche per cui non dovrebbero aver subito contaminazione e comunque, per un eccesso di scrupolo, si è provveduto ad effettuare le analisi delle acque, per le quali si attendono i risultati”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.