Condividi:

Il Comune ha avviato l’iter per destinare il 2 per cento della somma (relativa all’anno 2020) trasferita dalla Regione al finanziamento di proposte progettuali che dovranno pervenire da tutte le associazioni, enti, società, onlus e cittadini residenti.

Si potrà spaziare in diversi ambiti di intervento concentrati sulla valorizzazione dei beni culturali, formazione e crescita dei giovani, iniziative ricreative e assistenziali rivolte alla popolazione anziana e disabile e tutela e salvaguardia degli animali domestici.
Progetti che saranno successivamente valutati dagli uffici competenti.
L’obiettivo dell’iniziativa è attivare una collaborazione con cittadini e associazioni presenti sul territorio, per realizzare forme di “democrazia partecipata” sulle tematiche scelte dall’ente.
È stato già pubblicato sul sito del Comune l’Avviso di consultazione pubblica con allegato lo schema di domanda per la presentazione delle proposte progettuali da parte di cittadini singoli o associati.
Entro il 22 NOVEMBRE prossimo le proposte potranno essere presentate al Protocollo generale dell’ente o all’indirizzo pec, o tramite raccomandata, compilando una scheda allegata all’avviso, presenti sul sito istituzionale dell’ente alla voce ULTIMI AVVISI.

A seguito della richiesta presentata dal consigliere Lorenzo Italiano, sottoscritta da altri colleghi d’Aula, il presidente Alessandro Oliva ha convocato, in adunanza straordinaria ed urgente, per le ore 17,30 di giovedì 12 novembre il Consiglio comunale con all’ordine del giorno quale unico argomento “Problematiche inerenti l’avanzata del Covid-19 sul nostro territorio”.
Si parlerà non solo della questione delle scuole rimaste aperte, quelle dell’infanzia, elementari e medie ma anche, come sottolinea lo stesso Italiano degli accorgimenti e delle misure che dovranno essere adottate, anche dal punto di visto socio-economico per fronteggiare le problematiche scaturenti dalle restrizioni imposte dall’ultimo Dpcm.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.