Condividi:

Per altri due anni sarà garantito il servizio di trasporto gratuito delle persone con difficoltà motorie. Il Comune ha rinnovato infatti la Convenzione con la società “Pmg Italia” per la concessione in comodato d’uso gratuito di due automezzi attrezzati.

“L’iniziativa, che sarà realizzata grazie al supporto degli operatori economici del territorio, permetterà – come evidenziato dall’assessore ai servizi sociali Simone Magistri – al Comune di garantire, con il coinvolgimento di associazioni del territorio selezionate tramite apposita manifestazione di interesse, la mobilità per gli utenti che, per varie esigenze, necessitino di raggiungere centri di riabilitazione, luoghi di aggregazione, servizi socio-sanitari.
Via libera anche all’accordo di programma con l’Asp Messina finalizzato all’istituzione del Punto unico di accesso e della cartella socio-sanitaria informatizzata. Nello specifico si procederà alla creazione – presso l’ufficio dei servizi sociali del Comune di Milazzo – di un punto di raccolta di tutte le segnalazioni e le istanze di carattere socio-assistenziale e/o sanitario avanzate dal cittadino, nonché alla realizzazione di una piattaforma centralizzata che metterà in rete l’Asp e tutti i comuni del distretto socio sanitario D27 al fine di fornire un’unica, tempestiva ed appropriata risposta alla domanda di salute, ovvero di carattere socio-assistenziale, avanzata dal cittadino.
“Una iniziativa di notevole importanza promossa dall’Asp Messina, che non comporta alcun onere finanziario a carico del Comune e che permetterà il rafforzamento dell’integrazione tra i servizi sanitari e socio-assistenziali”.
L’Esecutivo del sindaco Midili ha poi approvato due accordi di collaborazione. Il primo con la Croce Rossa Italiana Comitato di Milazzo-Isole Eolie volto alla presentazione di tre progetti di servizio civile in tema di sostegno alimentare agli indigenti, assistenza ai disabili, protezione civile ed educazione sanitaria e diffusione di buone pratiche per la prevenzione del contagio da Covid-19; l’altro con l’associazione “I Diritti del Debitore” per la costituzione di uno Sportello sul sovraindebitamento finalizzato alla diffusione ed alla conoscenza di tutti gli strumenti e le opportunità offerte in favore dei soggetti che si trovano in situazioni di disagio, di povertà o di sovra-indebitamento.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.