Condividi:

Nelle serate di questo weekend in corso, gli agenti del corpo di Polizia Locale, coordinati dalla Comandante Giuseppa Puleo, hanno proceduto a mirati controlli a tappeto nella zona del centro cittadino trasformata in isola pedonale, ove è particolarmente concentrata la movida e la presenza numerosa dei più giovani nelle location più in voga del divertimento notturno.

Un battesimo di “fuoco” per l’isola pedonale serale in centro decisa in forma sperimentale dal Comune, da venerdì sera a domenica, per far sì che i milazzesi ed i tanti avventori dell’hinterland rispettino una regola che per l’ente è innanzitutto una scelta di civiltà e cultura ambientale per rendere più fruibile il centro in tutta la sua bellezza, come accade in altre città a carattere turistico. Una consistente parte del centro storico è stata infatti interdetta al traffico veicolare dalle ore 20.30 fino alle ore 2, pedonalizzando diversi punti del lungomare Garibaldi, delle strade limitrofe e dei luoghi tempio della movida. Lo scopo primario di tali serrati controlli, che si intensificheranno in ogni fine settimana, è quello di prevenire e contrastare ogni turbativa all’ordine e alla sicurezza pubblica, oltre che di assicurare il rispetto delle disposizioni sul distanziamento sociale. Nella serate di venerdì e sabato fino a notte tarda, il dispositivo rafforzato messo in campo ha proceduto al monitoraggio di una decina di esercizi pubblici del perimetro pedonale, identificando diverse persone e contestando anche alcune sanzioni amministrative. Il progetto comunale proseguirà stasera con le stesse modalità, ed i massicci controlli della polizia municipale restano in agguato.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.