Condividi:

“E’ passato un anno da quando cittadini e commercianti hanno adottato le aiuole del nostro paese. 365 giorni densi di impegno, sudore e dedizione ad una causa comune che in poco tempo ha trasformato il volto della nostra Oliveri. – recita la lettera inviata dal sindaco Francesco Iarrera e dall’assessore al verde pubblico Rosa Alessandro. In questo anno si sono rincorse giornate di caldo, di vento e di pioggia”.

Eppure vi abbiamo visti, piegati su quei prati a far crescere fiori e speranza, da offrire a chi non vuole arrendersi. In quest’anno Oliveri ha valorizzato la propria immagine, tanto da essere considerato un modello da seguire. Suscita vivo orgoglio sentirsi dire che Oliveri sia oggi un paese con molto verde e curato.

Tutti noi sappiamo che il merito è soprattutto di chi ha messo a disposizione i propri mezzi e le proprie risorse, sacrificando sè stesso, per un bene superiore e comune. Con queste poche e sentite righe, desideriamo ringraziare tutte queste persone della responsabilità e amore mostrati per raggiungere un obiettivo comune: rendere Oliveri più bella e vivibile.

Da soli non ce l’avremmo fatta. Sappiamo che la strada da percorrere è ancora lunga, ma siamo certi che la direzione sia quella giusta.”

La lettera ha raggiunto, complessivamente, 97 persone tra cittadini e proprietari di attività commerciali. L’iniziativa “adotta un’aiuola” ha infatti suscitato un grande successo da quando, circa un anno fa, l’amministrazione Iarrera ha coinvolto la cittadinanza in questo progetto che a distanza di poco tempo ha visto un’intera cittadina prodigarsi per abbellire gli spazi verdi.

“E’ proprio così che immaginavamo Oliveri: pulita, verde e fiorita. – dichiara l’assessore al verde Rosa Alessando – In poco tempo, grazie all’impegno di tanti cittadini, l’immagine del nostro paese è cambiata.

Sappiamo tutti che per ambire a diventare meta turistica è necessario mantenere standard di pulizia elevati, aiuole curate e seminare bellezza attraverso opere e sculture identitarie. Ci stiamo spendendo molto per far sì che ciò avvenga ed i primi risultati non hanno tardato ad arrivare: sempre più turisti, infatti, vengono a trovarci per godere, non solo del nostro meraviglioso mare, ma anche dei nostri spazi. Questo ci riempie d’orgoglio e ci spinge a continuare a lavorare in questa direzione.”

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.