Condividi:

E’ in programma la prossima settimana, martedì 15 settembre un Consiglio comunale straordinario voluto dai gruppi di minoranza al fine di affrontare la questione, che ha destato non poche polemiche negli ultimi giorni, relativa alla gestione delle risorse in tema di opere pubbliche per la città del Longano. Inoltre all’ordine del giorno, il presidente Giuseppe Abbate, ha inserito anche l’assegnazione alla terza commissione del neo-consigliere Carmelo Giunta, subentrato nel consiglio del 31 agosto scorso in sostituzione del posto lasciato libero da Angelo Paride Pino scelto come assessore al fianco del sindaco Roberto Materia.

Buone notizie sul piano urbanistico e del miglioramento della circolazione, con l’aggiudicazione dell’appalto della messa a punto delle sei rotatorie che dovrebbero smaltire il traffico cittadino. Ad aggiudicarsi i lavori con tutta probabilità sarà l’impresa edile  VI. SA. Costruzioni srl, quest’ultima subentra dopo che la prima ditta aggiudicataria dell’ appalto la Redial Srl ha rinunciato, di consegiuenza gli uffici comunali sono passati alla seconda in lista di graduatoria su un totale di 101 ditte.  La nuova ditta aggiudicataria, la VI.SA. Costruzioni srl ha accettato l’incarico, presentando tutte le relative documentazioni aggiornate per legge.

Tutto ciò ha portato ad un ritardo nell’assegnazione dell’appalto, anche se con molta probabilità a stretto giro si risolveranno gli ultimi aspetti amministrativi. Prevista così entro fine dicembre la consegna dei lavori e la messa in cantiere delle rotatorie, con una spesa che prevedeva una base d’asta di 141.758,96 euro.

Le rotatorie verranno implementate nei punti nevralgici del traffico cittadino, una soluzione urbanistica avviata con l’amministrazione Nania e non tralasciata dalla Collica, le quali saranno ubicate: tre all’altezza della copertura del Longano in via Giovanni Spagnolo fronte Comune; l’intersezione tra via Operai, via Papa Giovanni e via Amendola. Due rotatorie saranno realizzate sulla statale 113: incrocio via onorevole Martino e all’entrata di San Giovanni in via Camarda. L’ultima all’incrocio tra la statale 113 e la frazione di Sant’Antonio, prima della galleria.  Si preannunciano, probabili rallentamenti del traffico nel periodo dei lavori delle varie rotatorie dislocate in città, ma sarà un sacrificio temporaneo che i cittadini-automobilisti dovranno sopportare, al fine di avere una circolazione più fluida e si spera sicura.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.