Condividi:

Uso obbligatorio delle mascherine fuori casa se si è tra estranei, registrazione e tamponi rapidi per chi proviene dall’estero, controlli periodici sul personale sanitario e sui soggetti cosiddetti fragili, oltre ai divieti di assembramento.

Sono queste le ulteriori misure di prevenzione contenute nella nuova ordinanza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, per limitare il contagio del Coronavirus nell’Isola. Il provvedimento, appena firmato, entrerà in vigore mercoledì e avrà efficacia fino al 30 ottobre.

Mentre dal Ministero alla Salute, sono 107 i nuovi positivi al Covid19 in Sicilia nelle ultime 24 ore. Di questi 7 sono migranti ospitati nel centro di prima accoglienza di Lampedusa.
Salgono così a 2659 i contagiati, 282 ricoverati in ospedale, 14 dei quali in terapia intensiva; 2.377 in isolamento domiciliare.
I tamponi eseguiti sono stati 4.202. Si registrano anche 2 nuove vittime del virus che portano il totale dei decessi a 308 dall’inizio dell’epidemia nell’isola. La vittime sono state registrate a Messina dove è deceduta una donna di 78 anni e a Catania dove la vittima è un uomo di 79 anni. I guariti di oggi sono 29.
Sul fronte della distribuzione fra province a Palermo 66 nuovi casi anche se 7 sono migranti ospitati nell’hotsport di Lampedusa, poi c’è Catania con 14 nuovi positivi, Enna 10 casi, Caltanissetta e Messina 6 casi per ciascuna provincia, poi 3 contagi a Ragusa e 1 ciascuno nelle province di Trapani e Agrigento.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.