Condividi:

E’ stata portata a termine a partire dalle prime ore di stamane, la cosiddetta ‘Operazione Bratislava’, che ha visto impegnati i poliziotti della Squadra Mobile dando esecuzione all’Ordinanza di applicazione di Misura Cautelare emessa dal Tribunale di Messina, nei confronti di 11 persone, ritenute responsabili di prescrivere, vendere e somministrare sostanze anabolizzanti provenienti dai paesi dell’Est europa.

Durante l’operazione sono state sottoposte a sequestro due palestre nelle quali le sostanze dopanti venivano abitualmente prescritte e commercializzate tra i culturisti.
Ulteriori approfondimenti sull’operazione sarranno forniti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle 11:30 odierne, negli uffici della Questura.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.